lunedì 15 settembre 2008

PAIN AUX RAISINS:

In Francia questi "pain aux raisins" vengono mangiati per colazione ma vanno benissimo anche per fare merenda. Sono ripieni di crema pasticcera e d'uvette. L'impasto é quello dei classici croissant ma a me sono venuti come delle brioche. Buoni, ma devo migliorare un po' la ricetta.

Ingredienti:

350 g di farina

50 g di zucchero

50 g di burro morbido

125 ml di latte

1 uovo

una bustina di lievito

una bustina di zucchero vanigliato

un pizzico di sale

Per il ripieno:


100 g d'uvette imbevute di rhum


Preparazione:

Mescolate tutti gli ingredienti fino a quando l'impasto risulterà liscio. Lasciate lievitare per 50 minuti.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera e fatela raffreddare. Lasciate a mollo le uvette nel rhum per una mezz'oretta.

Trascorsi i 50 minuti prendete l'impasto, stendetelo formando un rettangolo di circa 40 cm e ricoprite con la crema pasticcera e le uvette, che precedentemente avrete strizzato per togliere il rhum in eccesso.

Arrotolate l'impasto su se stesso come per formare un rotolo.

Tagliate delle fettine di 1cm circa di spessore e lasciate nuovamente lievitare per 40 minuti.

Disponete le fettine su una placca ricoperta da carta da forno e cuocete a 180°C per 30/40 minuti.

Ecco il risultato. Hanno un gusto veramente delicato! Buona degustazione!!
SHARE:

18 commenti

Micaela ha detto...

ma che buoni!!! devo provarli assolutamente!!! complimenti per il tuo blog, non lo conoscevo!!! passerò spesso a trovarti. un bacione!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

divini,baiconi imma

Sara ha detto...

deliziosi!! rifarei volentieri colazione con questi dolcetti!! buon lunediii!!!

*Sara*

Dolcetto ha detto...

Che buoni, li mangiavo sempre a colazione a Parigi questa primavera!! Ne mangiavo almeno 5 o 6 tutte le mattine!

Morettina ha detto...

Gnam gnammm..questi li ho fatti pure io... se vai a frugare nel mio blog le puoi vedere ^___^
Sei stata davvero brava... un bacio

Maya ha detto...

buonissimi... oddio ne voglio uno!!!!!!!!!!!!! bella ricetta... copio copio!!!!

michela ha detto...

CIAO
Grazie della visita.
Ti linko anche io hai un blog veramente carino!1
ciao

laura ha detto...

sono le mie paste preferite! le provo sicuramente. nel frattempo passa da me a ritirare un oscar! ciao!

laura ha detto...

per ritirare il tuo oscar devi copiarti l'immagine, metterla sul tuo blog, indicare a chi lo doni e segnalare alle prescelte il premio da ritirare. chi mi ha donato l'oscar non ha specificato a quante persone donarlo, quindi vedi un pò tu! l'importante è farlo girare per fare nuove golose conoscenze e portare un sorriso tra i fornelli! ciao!

Maya ha detto...

Ti ho assegnato un premio..!!!! ti aspetta da me..
Baci

kristel ha detto...

Un grazie enorme a Maya e Laura che mi hanno assegnato due bei premi. I miei primi due premi. Wow!!!!!!!!!!!! Grazie ragazze!
Un bacione a tutte!

vale ha detto...

che belline..queste girelline!! una volta le ho fatte anche io simili ma non erano venute cosi bene..vale

Fiorella ha detto...

Ciao kristel, piacere di conoscerti.

Grazie per essere passata da me :-)). Molto carino il tuo blog

ke bella Parigi! Non ci sn mai stata, ma la adoro!! Quest'anno spero davvero col cuore di realizzare il mio sogno.
Anche io amo viaggiare, ma non mi sono mai spostata. Chissà che quest anno non sia l'inizio.

Un bacione

Danea ha detto...

Buoni! Questi li ho mangiati confezionati, non li ho mai fatti, ma scommetto che fatti in casa sono decisamente più gustosi!
Bravissima :)

may26 ha detto...

complimenti hai un blog veramente simpatico e ricco di idee ,vieni a trovarmi ho un pensierino per te ciao ;/

La cuisinière parisienne ha detto...

Buonissimiiiiiiiiiiii!!!!Quando vengo in francia di solito me ne faccio delle scorpacciate all'hotel!!!
Volevo giusto farli uno di questi giorni!!!:P
Un bacione Erika

Cosmopolita ha detto...

Ciao, volevo farti una domanda. Ma la crema pasticcera, in quelli originali, si sente dopo la cottura oppure si asciuga non riuscendo più ad avvertire la cremosità sotto i denti? E' un dubbio che ho da tanto...
Grazie.

kristel ha detto...

In effetti la crema un po' si asciuga. Non é come mangiarla in una torta o nei bigné.
Bisogna abbonadare con le quantità!!!

© UN KILO DI RICETTE. All rights reserved.
BLOGGER TEMPLATE MADE BY pipdig